Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.

PROTEZIONE ESD/AREE EPA

I circuiti integrati possono danneggiarsi se sottoposti ad alte tensioni. Per evitare il problema, è opportuno impiegare materiali appropriati durante la produzione e movimentazione, nonché durante l’utilizzo dei circuiti.
Da guanti, camici e calzature che impediscono l’accumulo di elettricità statica sul corpo umano, a ionizzatori per eliminare eventuali cariche in formazione, MG Elettronica Industriale può fornire ai propri clienti tutto quello di cui necessitano per la salvaguardia dei dispositivi elettronici.
Oltre alla scelta dei materiali idonei e all’identificazione delle aree da proteggere, particolare attenzione va data anche ai prodotti per la pulizia delle suddette aree. Questo per garantire il mantenimento nel tempo del’efficienza  della protezione ESD.

logo ESDAlcune definizioni utili:

ESD      Electro Static Discharge

ESDS    ESD Sensitive

EPA      ESD Protected Area

Normative e riferimenti: 

EN 100015/1: Protezione dei componenti sensibili a cariche elettrostaticheESDS – Parte 1: Requisiti generali 1991. Norma Europea relativa alle cariche ESD. Classificazione CEI 47-8.

IEC 61340-5-1: “Protection of electronic devices from electrostatic phenomena, General Requirements, 1998.  Norma internazionale Requisiti generali per la protezione dei dispositivi sensibili alle cariche elettrostatiche, che ha preso spunto dalla EN 100015/1.

IEC 61340-5-2: sezione 2 – Guida per l’applicazione della specifica IEC 61340-5-1

IEC 61340-4-1: funzionalità elettrostatica dei rivestimenti da pavimento e dei pavimenti installati.

CEI 101-1: guida italiana CEI per l’applicazione della specifica IEC 61340-5-1.

ANSI/ESD S20.20-1999: protection of Electrical and Electronic Parts, Assemblies and equipment USA 1999

ANSI/ESD S541-2003: Packaging Materials for ESD sensitive Items USA 2003

  Scarica il nostro Catalogo Protezione ESD 2012